Type and press Enter.

3 Giorni alla Scoperta di Siviglia

siviglia

Siviglia mi ha sempre affascinata, non ricordo nemmeno quando è stato il momento esatto in cui decisi di metterla nella mia “lista dei desideri”. Semplicemente è sempre stata lì, tra le mie cartelle di Instagram in cui salvavo tutte le destinazioni che prima o poi avrei voluto visitare. Ricordo che già ai tempi di Game Of Thrones, mi innamorai della location di “Dorne” girata proprio al Real Alcazar di Siviglia. In seguito scoprì che anche Plaza de España era stata scelta per rappresentare un luogo sul pianeta Naboo, negli episodi di Star Wars, “La Minaccia fantasma”  e “L’attacco dei cloni” . Insomma, nonostante fosse una piccola città, capii che mi sarebbe piaciuta davvero tanto…e fu proprio così!

Ho viaggiato a Siviglia in autunno, a fine ottobre, trovando temperature ancora piacevoli tra i 18 e 23 gradi: clima perfetto per girare la città! Non c’era particolare afflusso di turisti, quindi sono riuscita a fare tutto quello che avevo previsto da itinerario. Setas de Sevilla e il Real Alcazar ho preferito prenotarli on-line qualche giorno prima (ed è stato meglio così perché sono state le uniche attrattive affollate) mentre il resto l’ho pagato in loco.  Se desiderate visitare la Cattedrale all’interno vi consiglio anche in questo caso una prenotazione anticipata…la coda per accedervi era folle!

Lati positivi:
  • Ricca di Storia e Cultura, i palazzi sono architettonicamente meravigliosi.
  • Ho trovato Siviglia una città sicura, girare a piedi non è mai stato un problema, nemmeno di sera tardi.
  • Prezzi del cibo più bassi rispetto all’Italia, quindi andare al ristorante è davvero accessibile. Inoltre si mangia benissimo!
  • La passionale danza del Flamenco: a Piazza di Spagna si può assistere ad emozionanti balli improvvisati, mentre nei teatri, la sera, organizzano vere e proprie esibizioni.
Lati Negativi:
  • Parlano poco l’inglese quindi se non si conosce lo spagnolo, la comunicazione è più difficile.
  • Non è proprio a misura di bambino, nel senso che ci sono pochi parchi giochi all’aperto e, in linea generale, nei ristoranti non c’è il menù per i più piccoli.
  • A Plaza de Toros, come da tradizione, si svolge annualmente la corrida. Quindi, se da un lato quest’arena è splendida e vale davvero la pena visitarne il museo, dall’altra parte è consuetudine che i toreri ammazzino i tori durante gli spettacoli. E’ una pratica brutale, ma fa comunque parte della cultura spagnola.

Alcune info sulla mia visita a Siviglia:

Tipo di Viaggio: Weekend in famiglia

Periodo: dal 28 al 31 Ottobre 2023

Volo: Da Milano Bergamo (BGY) a Siviglia (SQV)) Diretto con Ryanair, circa 2,30h

Dall’aeroporto alla città: Transfer in accordo con l’alloggio. Cliccando su questo link troverete alcune alternative come Navetta privata, Bus e Taxi.

Spostarsi in città: a Piedi è il metodo più facile, Siviglia dopotutto è piccolina e ogni attrazione è facilmente raggiungibile. Eventualmente si può usufruire del servizio Taxi (più economico di Uber).

Alloggio: La Casa del Pintor che consiglio tantissimo per posizione e rapporto qualità prezzo!

Il mio itinerario:

Giorno 1

Colazione: Cappuccino Sevilla

Plaza de España

Parque de Maria Luisa

Pranzo: La Bernarda Slowbar Sevilla

Plaza de Toros

Cena: Casa Manolo Leon

Giorno 2

Colazione:  Bio Mio! (vegano)

Real Alcázar de Sevilla

Pranzo: El Pintón

La Giralda e la Cattedrale di Siviglia

Plaza del Cabildo

Cena: Bar Baratillo

Giorno 3

Colazione: La Canasta

Casa de Pilatos

Pranzo: El Reconcillo

Visita/Shopping nel centro storico

Torre de l’Oro

Setas de Sevilla al tramonto

 

Spero di esservi stata d’aiuto nel programmare la vostra visita, a presto! ♥

Clicca qui per altri post sulla Spagna.

0 0 votes
Article Rating
Subscribe
Notify me
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
error: Content is protected !!
0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x