Type and press Enter.

Cicladi: Guida all’Isola di Folegandros

isola di folegandros

Folegandros è una piccola isola della Grecia, parte delle Cicladi. Anche detta Policandro, quest’isola risulta autentica, caratteristica e meravigliosa.

Bastano probabilmente tre giorni per vederla interamente, infatti si estende solo per 32 km2 e ha poco più di 650 abitanti, ma è uno di quei posti che subito rimangono nel cuore! Soprattutto perché racchiude in sé un’anima tradizionale che vi farà letteralmente tornare indietro nel tempo.

Quest’isola è davvero poco conosciuta (io l’ho scoperta per caso, aprendo google maps e cercando le isole più vicine a Santorini) perciò non vedo l’ora di svelarvi tutto ciò che c’è da sapere nelle prossime righe!

Quando Andare, Come arrivare, Dove alloggiare e Come Spostarsi

Il periodo migliore per fare tappa nell’isola di Folegandros va da giugno a metà settembre. Io l’ho visitata, appunto, i primi giorni di settembre e il clima è stato semplicemente perfetto: caldo, sole e zero precipitazioni. Inoltre nei giorni della mia permanenza non ho trovato vento, cosa davvero inaspettata!

Folegandros non dispone di un aeroporto ma è facilmente raggiungibile tramite il ferry da Santorini o altre isole greche; vi consiglio di consultare il sito della compagnia di traghetti SEA JETS, che ho utilizzato anch’io per arrivare qui, prenotando in anticipo i biglietti della tratta. Vi consiglio di fare richiesta al vostro hotel di venire a prendervi al porto, una volta arrivati, perché esiste un unico taxi in tutta Folegandros! Il paesaggio che si prospetta dinnanzi a voi, nella strada verso il centro, è piuttosto affascinante: colline di rocce, sassi e cespugli contrastano con il blu del cielo… la natura di quest’isola, infatti, è brulla e secca.

Suggerisco di scegliere l’hotel nella Chora, il centro città, per avere comodo accesso a ristoranti e negozi. Io ho scelto il Kallisti, una bella struttura con piscina, in tipico stile greco, che si adatta alla perfezione ai colori del luogo e dal quale si può godere di una vista sull’orizzonte.

Il modo migliore di spostarsi a Folegandros è il motorino, che affittano in centro paese anche senza prenotazione, con cui si può girare tutta l’isola. In questo modo sarà semplice scoprire spiagge cristalline nascoste, percorrendo strade sterrate.

Spiagge da Non Perdere

PREMESSA: Le spiagge di Folegandros non sono attrezzate, perciò consiglio di portarsi appresso l’ombrellone (si può acquistare anche nella Chora) e di valutare un eventuale pranzo al sacco. Inoltre molte spiagge sono di sassi quindi portatevi le scarpette di gomma per fare il bagno!

  • Agios Georgios e Lafano Beach: Si trovano nella parte più a nord dell’isola e si raggiungono facilmente in motorino. La prima è grande e di sabbia, la seconda piccolina e di sassi.
  • Katergo Beach: Si trova a sud-est e si raggiunge con un servizio di barche dal porto di Karavostasi (il biglietto si acquista in loco). Questa è la spiaggia che preferisco a Folegandros per la limpidezza dell’acqua, la sabbia grigia e per il suo caratteristico scoglio che si può raggiungere a nuoto (e da cui i più impavidi si tuffano).
  • Agali: Raggiungibile comodamente in motorino, è situata nella parte occidentale; è una spiaggia grande e vicina a posti di ristoro.
  • Livadaki e Agios Nikolaos: per arrivare a queste due spiagge si prende il servizio di barche da Agali. Consiglio di stare qualche ora a Livadaki, che è una spiaggia deserta e fatta di sassi bianchi, per poi tornare indietro e fermarsi ad Agios Nikolaos; qui si possono trovare anche due ristoranti. Io ho pranzato al Papalagi Seafood, ottimo cibo e bella vista panoramica. 

Altre Cose da Fare

  • Una delle cose imperdibili di Folegandros, è prendere il percorso che dalla Chora porta alla Chiesa di Panagia durante le ore del tramonto: lo scenario che si aprirà di fronte ai vostri occhi, guardando il sole calare dietro le colline, sarà difficile da dimenticare. Qui ho visto uno dei tramonti più belli della mia vita!
  • Anche visitare il Kastro, la parte più antica della Chora, è un must. Non è un vero e proprio castello, ma le sue mura fanno da recinto alle case bianche. Adoro l’architettura delle Cicladi, le case chiare con le finestre colorate (prevalentemente blu e azzurre) si prestano molto bene alla fotografia… se poi trovate anche le piante di Bouganville, a farvi da contorno, allora avete fatto centro!
  • Mi è piaciuto moltissimo anche raggiungere Agali da Agios Nikolaos a piedi. Una passegiata di 20 minuti, non troppo difficile, da cui godere di uno splendido scenario sul mare fino ad arrivare a due piccole cupole religiose.
  • Infine, per i più allenati, suggerisco di provare a raggiungere Katergo beach a piedi da Livadi. Io non l’ho fatto (complice la pigrizia che in vacanza si fa sentire più che in altri periodi…) ma molti dicono che la vista dall’alto sulla spiaggia, ripaga la fatica del percorso non proprio facile.

Dove Mangiare

La sera, l’atmosfera nella Chora è qualcosa di indescrivibile: percorrendo le vie del paese si arriva alle tre piazze, una in fila all’altra, illuminate da lampadine appese tra gli alberi, dove i ristoranti servono piatti tipici ai clienti seduti ai tavoli all’aperto. Sembra tutto così magico intorno!

Il cibo a Folegandros costa più che in altre isole, probabilmente perché è quasi tutto importato. Due ristoranti che mi sento di suggerire per la cena, sono il Piatsa e il Melissa, uno a fianco all’altro in una delle piazze della Chora. Mi sento però di consigliarvi di passeggiare nel quartiere e fermarvi in quello che più vi ispira, mangiare male in Grecia è davvero difficile! Se il vostro hotel non ha la colazione inclusa, è possibile trovare in centro paese alcuni bar e piccole botteghe di alimentari dove comprare frutta, bevande e altre cose da acquistare per il pranzo.

In conclusione, quest’isola non vi deluderà. Forse all’inizio sembrerà troppo piccola, magari penserete che ci sia poco da fare e l’assenza di vita notturna sia un difetto; ma quando cercherete un posto che racchiuda in sé tradizione, buon cibo, mare bellissimo e panorami eccezionali, in un contesto di tranquillità e relax, non riuscirete a non pensare a Folegandros.

Spero di avervi trasmesso la voglia di partire per questo gioiellino, un posto che amo e che conservo con gelosia tra i miei ricordi più belli!♥

 

0 0 vote
Article Rating
Subscribe
Notify me
guest
4 Commenti
oldest
newest most voted
Inline Feedbacks
View all comments
Map & Fork
2 Years Ago

Davvero bella Folegandros! Sicuri che non ci siano più taxi? Io ne ricordo uno 🙂 E’ andato in pensione così giovane?
https://www.vrisko.gr/en/dir/taxi/folegandros/

Map & Fork
2 Years Ago
Reply to  Giulia

Invece può essere molto utile quando la propria sistemazione non ha un servizio navetta 🙂 o il proprietario è al lavoro

error: Content is protected !!
4
0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x